I nostri contatti

    Segui i nostri social

Via Francesco Paolo Volpe, 34- Salerno

                  


facebook
youtube
instagram
telegram
phone
whatsapp

Tel. 0899255705 

libramentecaffeletterario@gmail.com


facebook
instagram
whatsapp
phone
telegram
10.jpeg

All Right Reserved 2022

Libreria on-line

per raggiungerti ovunque tu sia

NewCondition 17.00
In Stock
e-lisbona-sfavillava-mosaico-urbano-in-forma-di-reportage

NewCondition 19.50
In Stock
chiudi-gli-occhi-nina

NewCondition 18.00
In Stock
il-mondo-su-misura-introduzione-al-negazionismo-scientifico

NewCondition 18.50
In Stock
il-grande-nord-viaggio-intorno-al-mondo-lungo-il-sessantesimo-parallelo

NewCondition 20.00
In Stock
hayao-miyazaki-il-sognatore

NewCondition 22.00
In Stock
the-passenger-corea-del-sud

NewCondition 16.50
In Stock
la-ribelle-di-gaza

NewCondition 17.00
In Stock
lislandese-che-sapeva-raccontare-storie

NewCondition 17.00
In Stock
le-guerre-preziose

NewCondition 28.00
In Stock
bere-il-te-per-coltivare-e-prolungare-la-vita

NewCondition 17.00
In Stock
il-cielo-centanni-fa

NewCondition 18.00
In Stock
quel-che-resta

NewCondition 14.00
In Stock
la-fiera-dei-papa

NewCondition 13.50
In Stock
ce-la-puoi-fare

NewCondition 8.90
In Stock
a-scuola-con-super-me-leggo-e-ascolto

NewCondition 12.90
In Stock
il-calendario-dei-sogni-di-orso-mirtillo

NewCondition 19.00
In Stock
la-nuova-russia

NewCondition 20.00
In Stock
la-mia-cucina-vegana-da-nord-a-sud-le-mie-ricette-in-chiave-vegetale

NewCondition 15.00
In Stock
vorrei-dirti

NewCondition 16.00
In Stock
grazie-per-la-notte-per-il-giorno-e-le-bolle-di-sapone

NewCondition 15.00
In Stock
il-comando

NewCondition 16.00
In Stock
donne-senza-paura-vite-coraggiose-per-i-diritti-e-la-parita-di-genere

NewCondition 28.00
In Stock
pop-palestine-viaggio-nella-cucina-popolare-palestinese

NewCondition 17.00
In Stock
the-beatles-sgt-peppers-lonely-hearts-club-band

NewCondition 12.00
In Stock
le-piccole-liberta

NewCondition 18.00
In Stock
le-donne-della-famiglia

NewCondition 17.00
In Stock
bestie

NewCondition 18.00
In Stock
mia-madre-aveva-una-cinquecento-gialla

NewCondition 32.90
In Stock
il-grande-calcio-giocato-su-carta-gli-eroi-anni-60-del-corriere-dei-piccoli

NewCondition 15.00
In Stock
chi-dice-e-chi-tace

NewCondition 16.00
In Stock
le-vie-delle-cattedrali-gotiche

NewCondition 12.00
In Stock
limpavida-aurora

1 2 3 4 5 64

Narrativa Straniera

NewCondition 18.00
In Stock

Grazie a suo padre, Aglaé ha imparato fin da bambina l’arte di stare china su un fiore per giorni interi, a spiare i misteri della sua vita effimera, anche se forse – ora che è morto può finalmente dirselo – da lui avrebbe voluto l’amore, il sostegno di un genitore. Ma Michel Adanson, studioso di botanica, si sentiva chiamato a una missione piú grande: lavorare a un’Enciclopedia che, sbrogliando i fili nascosti nell’enorme ma - tassa del mondo, catalogasse tutti gli esseri viventi del globo. A quel sogno, che piú di ogni altro incarnava appieno l’Età dei Lumi in cui stava vivendo, Adanson aveva sacrificato ogni cosa, anche il possibile conforto degli affetti; giunto poi davanti al termine di un’esistenza in cui la gloria gli era sfuggita fino all’ultimo come una cerbiatta davanti a un predatore, aveva sentito il bisogno di lasciare in eredità a sua figlia almeno il racconto sincero di una vita, ormai al riparo da un qualsivoglia giudizio terreno. Tutto comincia nel 1750, quando l’allora ventitreenne naturalista sbarca in Senegal, splendido eden dalle foreste d’ebano e dalle infinite coste luminose, in cerca di piante, fiori e alberi che nessuno scienziato europeo ha mai descritto. Vi trova invece esseri umani, belli e misteriosi, che la sua cultura gli ha insegnato a considerare inferiori, buoni solo per essere resi schiavi. Attratto dalle tradizioni come dalla lingua che ha deciso di imparare, Adanson ascolta le storie che i griot avvolti nelle loro vesti sgargianti cantano e si tramandano, e apprende cosí di Maram, la Rediviva, rapita per essere venduta, miracolosamente fuggita ai suoi aguzzini e ora nascosta ai confini della terra senegalese. Trovare Maram, dietro mille piste e altrettante leggende, diventa la nuova ossessione di Adanson, lo scopo segreto del suo viaggio, lei che simboleggia il cuore dell’Africa depredata di cui correggere il tragico destino.

la-porta-del-non-ritorno