I nostri contatti

    Segui i nostri social

Via Francesco Paolo Volpe, 34- Salerno

                  


facebook
youtube
instagram
telegram
phone
whatsapp

Tel. 0899255705 

libramentecaffeletterario@gmail.com


facebook
instagram
whatsapp
phone
telegram
10.jpeg

All Right Reserved 2022

Libreria on-line

per raggiungerti ovunque tu sia

NewCondition 15.00
In Stock
metafora-la-storia-della-filosofia-in-24-immagini

NewCondition 25.00
In Stock
il-re-in-giallo

NewCondition 25.00
In Stock
il-grande-dio-pan

NewCondition 19.90
In Stock
linfanzia-dei-cattivi-o-come-divennero-cosi-malefici

NewCondition 25.00
In Stock
costumi

NewCondition 18.00
In Stock
il-ritorno-dei-lupi

NewCondition 19.90
In Stock
scrittori-in-viaggio-sulle-orme-dei-grandi-autori

NewCondition 25.00
In Stock
il-piccolo-teatro-delle-ombre-i-tre-porcellini

NewCondition 15.90
In Stock
ricette-naturali-per-il-mio-bebe

NewCondition 19.90
In Stock
il-grande-libro-del-solletico

NewCondition 15.00
In Stock
642-idee-per-scrivere

NewCondition 22.00
In Stock
la-messa-nera

NewCondition 16.00
In Stock
sea-paradise

NewCondition 19.90
In Stock
piangere-il-potere-curativo-delle-lacrime

NewCondition 26.00
In Stock
con-gli-occhi-aperti-il-sogno-lucido-tra-neuroscienze-ed-esperienze-contemplative

NewCondition 20.00
In Stock
lultimo-maestro-unindagine-su-edward-james-marcus

NewCondition 35.00
In Stock
lanimale-inquieto-storia-naturale-della-scontentezza

NewCondition 14.00
In Stock
la-casa-ai-confini-della-magia

NewCondition 18.90
In Stock
io-che-non-ho-mai-conosciuto-gli-uomini

NewCondition 9.90
In Stock
luna-rosso-sangue

NewCondition 20.00
In Stock
la-vita-non-e-una-corsa-le-quattro-pause-che-fanno-guadagnare-salute-e-giovinezza

NewCondition 22.00
In Stock
citta-in-rovine

NewCondition 19.00
In Stock
life-la-mia-storia-nella-storia

NewCondition 16.00
In Stock
mio-padre-non-mi-ha-insegnato-niente

NewCondition 12.00
In Stock
cose-che-succedono-la-notte

NewCondition 12.00
In Stock
james-brown-metteva-i-bigodini

NewCondition 20.00
In Stock
la-madre-che-mi-manca

NewCondition 22.00
In Stock
un-animale-selvaggio

NewCondition 13.50
In Stock
via-del-sorriso-123

NewCondition 12.00
In Stock
murat-alla-conquista-di-capri

NewCondition 18.00
In Stock
bella-ciao-una-canzone-uno-spettacolo-un-disco

NewCondition 28.00
In Stock
come-i-gatti-si-sono-evoluti-per-conquistare-il-mondo

1 2 3 4 5 67

Narrativa Italiana

NewCondition 16.00
In Stock

Caterina è al suo primo incarico importante: ingegnere responsabile dei lavori per la costruzione dell'argine di Spina, piccolo insediamento dell'alta pianura padana. Giovane, in un ambiente di soli uomini, si confronta con difficoltà di ogni sorta: ostacoli tecnici, proteste degli ambientalisti, responsabilità per la sicurezza degli operai. Giorno dopo giorno, tutto diventa cantiere: la sua vita sentimentale, il rapporto con la Sicilia terra d'origine, il suo ruolo all'interno dell'ufficio. A volte si sente svanire nella nebbia, come se anche il tempo diventasse scivoloso e non si potesse opporre nulla alla forza del fiume in piena. Alla ricerca di un posto dove stare, la prima ad avere bisogno di un argine è lei stessa. È tentata di abbandonare, dorme poco e male. Ma, piano piano, l'anonima umanità che la circonda – geometri, assessori, gruisti, vedove di operai – acquista un volto. Così l'argine viene realizzato, in un movimento continuo di stagioni e paesaggi, fino al giorno del collaudo, quando Caterina, dopo una notte in cui fa i conti con tutti i suoi fantasmi, si congeda da quel mondo.

nina-sullargine