La bambina vulcano. Ediz. illustrata

-

Regime speciale di esenzione per le piccole imprese, spedizione esclusa

Aggiungi al carrello

Termine di spedizione 1 - 3 Giorni lavorativi

 “La bambina vulcano”, che irrompe già in copertina, la scopriamo di pagina in pagina sfogliando questo albo illustrato da Gabriella Fiore e scritto da Chicca Cosentino: i pensieri della “bambina” vengono sempre dopo le sue azioni, è una bimba sveglia e perspicace, impara presto tutto e corre velocemente tra le sensazioni che le crescono dentro: l’amore, la rabbia, i primi si e i primi no. Questa bimba dagli occhi grandi e vispi, e i capelli un po’ pazzi, ha un vulcano nel pancino con cui non sempre riesce ad andare d’accordo. Ma il vulcano è anche una grande ricchezza, dalla sua cima si riesce a vedere lontano, e dentro il cratere persino il papà e la mamma della bimba avvistano mondi meravigliosi e inaspettati. In fondo questo vulcano che sputa lapilli ed erutta all’improvviso, basterebbe imparare a tenerlo per mano, magari facendogli l’occhiolino. La bambina così “fa un sospiro e chiude gli occhi come un ghiro, sogni placidi e profondi, i pensieri son rotondi”. Per imparare ad accarezzare il proprio vulcano senza bruciarsi le mani. La forza vitale dei rumori interni raccontata dal testo in rima di Chicca Cosentino ed illustrato dal viaggio simbolico e colorato di Gabriella Fiore. É una forza vitale, la rabbia che vola tra le pagine del libro. Età di lettura: 6 - 9 anni